Il PD si oppone sulle “EcoFeste” proposte dal M5S in Consiglio Comunale a Bagno a Ripoli (Fi)

Lunedì 30 marzo ho assistito ad un consiglio comunale a Bagno a Ripoli stridente e demoralizzante. Il Movimento 5 stelle tramite la consigliera Quirina Cantini proponeva alcuni emendamenti e mozioni che intendevano spingere l’amministrazione verso adozione di regole che possono implementare la difesa dell’ambiente.

In particolar modo la mozione sulle EcoFeste, che riguarda l’inserimento di norme specifiche che limitino, durante lo svolgimento e organizzazione di feste di paese, sagre, eventi, l’uso di materiali non biodegradabili, la raccolta differenziata, e altre norme che in molte parti dell’Europa sono già prassi quotidiana.

Ho assistito alla bocciatura della mozione e soprattutto alla presa di posizione ideologica e strumentale di tutto il Pd ripolese, che si oppone e non vuole neanche discutere di questi temi.

Il consigliere PD Zanella ha definito queste proposte un “azione politica naif”, come se difendere l’ambiente, adottare forme e regole di economia che siano rispettose delle risorse naturali, limitino le risorse da fonti fossili, siano scelte da figli dei fiori.

Noi crediamo che impegnarsi ogni giorno in questa lotta, attuando ogni volta piccole modifiche che indirizzino la società ad un cambio di modello, siano determinanti. Loro pensano che sia Naif!!

E non solo !

Ho fatto una diretta twitter del #FiatoSulCollo, della serata di lunedì.

Il PD risponde alla mozione affermando che un tale regolamento per ‪#‎ecofeste‬ è eccessivo per le associazioni del territorio !!

A questo punto mi domando: ma l’amministrazione difende i cittadini o le associazioni?

Il ‪#‎PD‬ dice che andrebbe alleggerita la proposta di #ecofeste per non appesantire le associazioni, ma così facendo svuoteremmo la proposta e non servirebbe a niente. Quindi affermano che vogliono boicottare la proposta.

Chi sono le associazioni che il #PD a ‪#‎BagnoaRipoli‬ vuole difendere? Non saranno mica quelle che con feste di partito finanziano il #PD stesso o gruppi di interesse che portano voti e preferenze ?

Sulle #ecofeste il #pd dice che non si può continuare a mettere nuove regole e più pressanti che bloccano i cittadini che vogliono fare feste. Ma le regole ci sono già!!
Sono le regole che impongono di passare gradualmente verso la riduzione dei rifiuti tramite il progetto 20/20/20, che impongono multe della Comunità Europea salatissime, se non rispettiamo determinati limiti di raccolta differenziata !! Chiediamoci perchè l’amministrazione comunale non fa applicare alle attività commerciali con rigidità la raccolta differenziata, facendo ricadere i costi dello smaltimento indifferenziato su tutti i cittadini, facendo pagare a tutti i cittadini tasse salate su quantitativi procapite dei rifiuti falsati.

Ecco in che contesto si inserisce l’affermazione del consigliere Pd ‪#‎Zanella‬ : “la proposta è naïf”.

Ma Zanella dice di più e di paradossale: “La proposta non serve, è inutile. … allora andrebbero fatte anche le eco-famiglie, gli eco-negozi…”

Facciamoli! E’ l’unica strada per salvarci sia ambientalmente che economicamente.

Andrea Tj

********

EcoFeste: cosa sono?

http://www.ecofeste.org/

EcoFeste promosse da Novamont, Regione Liguria, Regione Umbria e Assobioplastiche.

Capofila del progetto Ecofeste è la Regione Liguria. Il progetto si propone l’obiettivo di promuovere e diffondere le buone pratiche di raccolta differenziata e riciclaggio nell’ambito delle manifestazioni che si svolgono nei Comuni del territorio regionale.

Nel giungo del 2012 la Regione Liguria e Assobioplastiche hanno firmato un protocollo d’intesa per sostenere l’innovazione e la riduzione dei rifiuti.

http://www.novamont.com/press/default.asp?id=737&id_n=15658

 Vi pubblico inoltre alcuni riferimenti di esempi già realizzati di adozioni di regolamenti EcoFeste in giro per l’Italia.

http://www.ecofestapuglia.it/

http://www.provincia.roma.it/news/bando-ecofeste-2014

http://www.comune.mezzago.mb.it/index.php/ambiente-e-sostenibilita/rifiuti/171-regolamento-comunale-ecofeste

http://trezzano5stelle.org/2015/01/ecofeste-mozione-approvata/

http://www.formigine5stelle.it/wordpress/tag/ecofeste/

http://sussurrandom.it/le-green-idea-del-movimento-5-stelle-approvate-dal-consiglio-comunale/

http://www.cremaoggi.it/2014/10/23/pioggia-di-mozioni-dal-movimento-5-stelle-sette-in-un-mese/

http://www.provincia.re.it/page.asp?IDCategoria=701&IDSezione=5200&ID=116466

@bar5stelle @quirinacantini

Pubblicato in M5S, Politica | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Eclissi Lupare

Ebbene si, succede una volta ogni cento anni nel nostro paese, ma quando succede è un evento storico.

Proprio stamani, potremo assistere ad un evento incredibile: sarà la prima volta che potremo vedere in diretta un “Eclissi Lupare“.
La giornata è ideale e serena in quasi tutto il paese, i cittadini sono pronti da mesi, se non da anni, ad un evento come quello di oggi.

L’eclissi del ministro Lupi, avverrà durante la seduta parlamentare e questo grazie ad una nuova costellazione chiamata M5S.

M5S e’ una costellazione di stelle, e diversamente dall’eclissi di luna, saranno un gruppo di stelle, molto compatte, vicine tra loro ad oscurare il ministro Lupi.

Gli astrologi prevedono che questo fenomeno si ripeterà presto molte altre volte, perché questa costellazione e’ in crescita e diventerà talmente efficace, da oscurare altre formazioni e pianeti che emettono radiazioni nocive, sul nostro pianeta popolo.

All’avvicendarsi del Equinozio, nel giorno di primavera, finalmente potremo vedere una prospettiva positiva per il futuro.

Ricordate la visione con adeguate protezioni!
A riveder le stelle!!

*****

Andrea Vannini – Candidato Portavoce alla Regione Toscana 2015

Logo_TJ_candidato

Pubblicato in M5S, Politica | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Il comune di Firenze vuole mungere Mukki ?

 

1425207_10206369879473912_7925104237151888510_o

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

@giacomo Giannarelli , @toscana5stelle

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in M5S, Politica | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Rossi in stile Renzi, annunci in clima elettorali ma nessuna sostanza nei provvedimenti

Sanità, la riforma proposta lunedì u.s. in Commissione; Rossi fa proclami attraverso l’Assessore, ma la riforma presentata sembra più un “bozza di idea” che una proposta di legge e sarà solo uno specchietto per le allodole. Rossi ormai è costretto a rincorrere Renzi e pur di fare campagna elettorale, tradisce il suo ruolo istituzionale e l’interesse collettivo.

Pur di salvare la poltrona e non sottoporsi al giudizio dei cittadini “elettori” sulla gestione della sanità in toscana, di cui ricordiamolo Rossi detiene lo “scettro” da 15 anni, cavalca i temi di interesse collettivo in maniera populistica, senza realmente volerli risolvere. Basta leggere la cronaca quotidiana, per sapere come vivono i cittadini, la sanità toscana.

La riforma presentata non porterà nessuno beneficio reale immediato, ma entrerà a regime solo “tra qualche anno”, cioè forse a fine mandato della prossima legislatura. Di sicuro sappiamo solo che il “come,perchè e quando” è demandato a Ottobre e al prossimo Consiglio che si insedierà.

Inopportuno quindi proporla adesso e applicarla addirittura prima delle elezioni prossime se non per meri fini elettorali e di argomenti per i media.

La riforma non convince sul tema economico, perchè non ci sarà un risparmio effettivo dimostrato e se così lo possiamo considerare, sarà minimo, ad esempio nel 2015 di SOLO 2,8 milioni circa; in funzione di quello che si potrebbe fare e di quanto risulta ridicolo rispetto ai 7 miliardi del bilancio sanitario toscano, veramente poca cosa anche a fronte dei tagli annunciati per la sanità di oltre 300 milioni per l’anno in corso.

Niente è cambiato e cambierà con questa riforma in termini di nomine, di clientelarismo, di protocolli, di aggiungere o spostare pedine.

Lascia stupiti anche il gioco di apparente opposizione effettuato da F.I. che rilascia dichiarazioni di critica a tutta la stampa che poi non corrispondono ad altrettante azioni veramente efficaci o di voto; la vicenda del Forteto ne è un esempio.

Credo quindi che a fine legislatura, modifiche e riforme di governance della sanità regionale debbano essere contingentate in funzione dell’atteso nuovo panorama di forze politiche che i cittadini dovranno esprimere. Crediamo che i cittadini che voteranno dovranno valutare i nostri amministratori per ciò che hanno realmente fatto fino ad oggi e non per quello che oggi, all’ultimo minuto decidono andrà fatto per il futuro.

Il Movimento 5 stelle per fortuna, ha un gruppo sanità che ormai lavora da oltre due anni, in maniera condivisa e sta monitorando i lavori della commissione sanità in regione, sta lavorando ad un tavolo condiviso con tutti gli attivisti e lavoreremo per creare un percorso partecipato, portando i cittadini a dire la loro, contribuire in maniera fattiva e soprattutto far partecipare gli operatori del settore a questa costruzione della riforma, cercando di isolare le forze di potere dei partiti e delle loro lobbies.

Pubblicato in M5S, Politica | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il Movimento è sotto attacco e noi reagiremo.

Ogni istante mi affiora un ricordo, una sensazione e i pezzetti del puzzle si uniscono e la ferita si allarga.
Il progetto era nell’aria da tempo, anche se in maniera embrionale covava da molto, da molti mesi, forse da molti anni, sicuramente da prima delle amministrative 2014, forse da prima delle politiche 2013.
Il sistema voleva spezzare il movimento e qualcuno dei nostri si sta vendendo a questo gioco, sta facendo il “percorso comune ” col PD e PDL.

Ma ogni giorno facciamo pulizia.

L’appello vero adesso è che non si sia ognuno di noi singolarmente, a dare una risposta di coerenza, ma deve essere un risposta unitaria del movimento toscano.
Non vorrei mai , che le votazioni per il candidato presidente della regione, dividessero i migliori candidati votati in tutta la toscana in una guerra fraticida, ma li unisse per traghettare il movimento verso la conquista della regione!!

#Toscana2015 #VinciamoSempre #M5S

Pubblicato in M5S, Politica | Contrassegnato , , | Lascia un commento