Berlinguer: sciacquiamoci le menti.

Purtroppo ormai siamo figli della società dei titoli strillati, degli slogan, dell’immagine e apparenza fugace. Berlinguer e’ poco conosciuto, anche io lo confesso,non lo conosco così bene come lo descrive il testo che ha citato Cristiano:
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10203663299850254&substory_index=0&id=1449636759
Purtroppo e’ ricordato e utilizzato principalmente per quel suo approccio coraggioso, quella frase sulla questione morale.
C’è una spasmodica ricerca di etichettare ogni cosa, determinare recinti, appartenenze, nel tentativo di gestire e controllare, per cui molte forze politiche, molti media, cercano di assegnare un etichetta ad uno slogan, titolo o immagine. Se poi riduciamo una persona a rappresentare uno slogan, un titolo o un immagine ancora peggio, la persona viene chiusa in un recinto, ridotta ad uno slogan.
Ma dov’è la libertà in tutto ciò?
La questione morale non è e non deve essere un titolo, uno slogan o un immagine, ma un valore; e deve esserlo per tutti, indistintamente dal recinto in cui vuoi inserirti perché vi è un unico recinto, da cui non sei diviso dagli altri, che è il far parte di una solo grande comunità: l’umanità.

Ps: Sulla questione Berlinguer-Grillo.
Per come ho compreso e contestualizzato il richiamo di Berlinguer nel comizio di Grillo, era un sottolineare che nei fatti, gli unici che su tutti a porre la questione morale ed a dimostrarla con l’esempio, sono stati i parlamentari del movimento 5 stelle, con le restituzioni dei rimborsi, con la rinuncia a stipendi e compensi extra, vitalizi, privilegi, auto blu, scorte, lussuosita’,frequentazioni dubbie, integrità legale dei suoi candidati, e potrei continuare per pagine intere.
Non ho sentito dire che Berlinguer e’ un idolo dei 5 stelle, che ne faccia parte integrale dei valori fondanti, che sia rappresentato o rappresentativo solo dei 5 stelle.
Ho sentito invece: “se Berlinguer fosse qui, oggi, sarebbe più vicino a noi che al Pd!”
E dopo tangentopoli e due decenni di arresti continuati di candidati, consiglieri, amministratori del Pd, come degli altri partiti, credo proprio anche io che Berlinguer, se fosse in politica oggi, sarebbe felice che qualcuno avesse posto la questione morale come valore fondante universale ed al centro del suo progetto politico.
L’onesta’ andrà di moda.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...