Sky – Mediaset, trust mediatico: perché nessuno si scandalizza!?

“Un caro saluto”, scrivono da Mediaset. Due ore e mezza più tardi, a lavori terminati alla Lega Calcio, la corrispondenza continua. Ancora da Mediaset: “Questa è stata più dura del solito ma ce l’abbiamo fatta. Ci sentiamo domani”. Risposta di Sky: “Anche stavolta ci siamo arrivati!“
Ora questa notizia non l’avete sentita rimbalzare come la notizia di Quarto e del tentativo di intimidazione del sindaco del movimento 5 stelle, dove peraltro la camorra ha cercato invano di inserirsi e screditare un istituzione pubblica.
Anzi avete sopportato per settimane il tentativo di screditare tutto il movimento 5 stelle grazie all’appoggio costante e gonfiato dei media, che erano tutti sincronizzati e coordinati sulla stessa notizia e sullo stesso taglio redazionale.
Questa notizia, invece, dell’indagine e della mail che conferma un accordo trasversale, è di una gravità più dura da digerire.
Non vi è stato un sistematico e pressante martellamento ogni giorno sul fatto che i media italiani siano accordati in un trust per gestire e spartire il mercato televisivo.
E come lo è per il calcio lo sarà per le altre notizie, immaginabilmente, perché la pubblicità cioè il mercato, cioè il profitto delle televisioni, sta dappertutto, nei canali tv, nello sport, come nelle notizie di politica ed economia.
Il fatto grave non è solo che si siano messi d’accordo, ma che non sia stata la prima volta, come confermano dalla mail.
Ecco che torna attualissima più di prima la battaglia contro i finanziamenti pubblici delle tv, contro il sistema opaco di gestione del calcio e degli sponsor, che hanno creato quel mondo Berlusconiano che controlla la pubblicità italiana.
Senza un informazione indipendente non abbiamo una democrazia, ma una “telecrazia” !!
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in M5S, Politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...