Rai e gli stipendi d’oro votati dal rottamatore e la sua squadra di “yes man”

Che fanno i parlamentari del PD, li pagano loro gli stipendi o li paghiamo noi cittadini icon le tasse e con il canone?
Proprio Renzi, il suo governo ma soprattutto il suo partito fatto da “yes man” vestiti da rottamatori, ha votato contro l’emendamento che metteva un tetto, seppur altissimo, agli stipendi d’ora in RAI, proprio lui che ha usato la tv locale e nazionale per farsi propaganda e millantare una rottamazione che po nella realtà non è mai avvenuta e non avverrà mai, perché gli serviva solo arrivare alla poltrona di comando.
Mi piacerebbe chiedere alla deputata fiorentina Tea Albini, ex assessore in giunte comunali che hanno fatto disastri per decenni, perché abbia votato contro la norma che vietava di sforare il tetto dei 240.000€ degli stipendi d’oro della #Rai.
Ma c’era pure il compaesano del premier, Lorenzo Becattini di Reggello, vero ?
Ma non erano in coppia inusuale, anzi erano in ottima e ampia compagnia direi, vero deputata Caterina Bini di Pistoia?

Scriveva proprio la Bini sul suo blog, a giustificare il suo voto nell’ottobre 2015: “Nel provvedimento grande spazio viene dato alla formulazione delle funzioni dell’Amministratore Delegato perché la prima condizione per valorizzare il “ruolo industriale” della RAI è quella di dotarla di una guida chiara, riconosciuta, trasparente, efficiente, responsabilizzata, un capo azienda che sia in grado di prendere le decisioni e di essere chiamato a risponderne: una guida manageriale vera.”

Certo con stipendi d’ora senza vincoli sui risultati ed in barba ad ogni etica.

C’era anche la nostra toscana doc Susanna Cenni, ex assessore regionale, se non sbaglio; paga lei il conto?

per approfondire: http://www.huffingtonpost.it/2016/07/25/blog-beppe-grillo-stipendi-rai_n_11180404.html

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in M5S, Politica e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...